top of page

INSIDE BANKSY Firenze mostra immersiva multimediale di arte digitale a tema graffiti



In quanto categoria speciale dell'arte contemporanea, l'arte dei graffiti è sempre stata sensibile e controversa. Che si tratti del tema deviante della performance o del dibattito legale sulla forma e l'occasione dell'attività, questo tipo di arte spesso dà alle persone un senso di mistero marginale e di immediatezza di intenzioni incerte. L'arte dei graffiti appare sempre in modo all'avanguardia, selvaggio e giocoso, scatenando emozioni di sorpresa o panico nella folla, per poi scomparire inaspettatamente.

In qualità di artista di strada britannico di fama mondiale, Banksy ha portato all'estremo la satira e il mistero dell'arte dei graffiti. Non ha mai rivelato la sua vera identità o il suo ritratto e mantiene sempre la parte di se stesso fuori dagli occhi del pubblico, tranne l'opera stessa. Naturalmente questa scelta era inizialmente legata all’illegalità dei graffiti nel Regno Unito. Nei suoi primi anni le opere di Banksy furono chiamate "arte terroristica" dai media britannici. Le sue attività con i graffiti venivano spesso monitorate e represse dalla polizia e dai funzionari, che crearono anche la sua creazione di graffiti e il suo stile di vita "in stile guerriglia".

Infatti, sebbene le sue opere siano molto apprezzate e siano state ripetutamente vendute a prezzi altissimi nelle case d'asta, Bansky non ha la volontà di collaborare con i principali musei e gallerie come altri noti artisti mainstream. Al contrario, il suo comportamento ribelle li rende molto grattacapi ed è difficile realizzare un progetto di cooperazione che soddisfi i desideri di entrambe le parti. Raramente esistono mostre d’arte ufficiali su larga scala su Banksy. "




L'atto di ribellione artistica più famoso di Banksy è avvenuto pochi secondi dopo che la sua creazione di graffiti "Girl With Balloon" è stata venduta per l'enorme cifra di 1,04 milioni di sterline all'asta di Sotheby's il 5 ottobre 2018. Il dipinto scende automaticamente e viene schiacciato da un trituratore travestito da cornice. . L'artista ha poi citato sui social la famosa citazione di Picasso per commentare la farsa: "L'impulso di distruggere è anche un impulso creativo".




Questa rara mostra a tema Banksy si trova nella Cattedrale dell'immagine, una chiesa romanica cattolica romana costruita tra l'XI e il XII secolo vicino al Ponte Vecchio nel centro di Firenze, Italia. È anche la prima immersione multimediale nell'arte digitale a lungo termine in Italia. spazio espositivo d'arte. Basandosi sulla particolarità del mezzo artistico dei graffiti e sul metodo espositivo originale, questa mostra ha adottato ufficialmente una forma multimediale per presentare il mondo dei graffiti dell'artista.


Questa è un'esperienza espositiva speciale. Dopo essere entrati nella sala espositiva verrete accolti da una serie di opere di graffiti di Banksy in movimento di epoche diverse. Sono stati estratti dalla posizione originale e dalla posizione sulla politica e sulla storia, e persino... I media e le dimensioni sono proiettati sulle pareti interne dell'antico edificio in un collage dinamico, intrecciando nuovi significati in questo spazio immersivo. La sala espositiva conserva le sedi di culto della chiesa stessa, in modo che il pubblico possa apprezzare appieno la coinvolgente mostra multimediale di graffiti attraverso la speciale prospettiva da essa circondata, e vivere l'assurdo shock della ribellione artistica di "Inside Banksy".


Dopo aver superato le scale verso lo spazio più profondo della chiesa, puoi raggiungere l'area di esperienza di realtà virtuale VR di Banksy Graffiti Art. Lo staff della mostra ha disposto l'attrezzatura VR in una scena simile allo spazio interno di un autobus. Questo è ovviamente un altro disegno dettagliato che rimodella l'eco tra realtà e virtualità. Dopo essersi seduti e aver indossato l'attrezzatura VR, il pubblico è entrato nel Banksy Art District da una prospettiva in prima persona nella realtà virtuale. I partecipanti visitano il quartiere dal punto di vista dell'autista, immergendosi nella cultura di strada e nei famosi graffiti di Banksy che possono essere trovati in tutto il mondo. In realtà, è difficile per noi vedere un gran numero di graffiti di Banksy contemporaneamente senza allontanarci dal luogo, dalla motivazione e dalla scena della creazione originale, ma questo è ovviamente possibile nella scena VR.




0 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page